Pallino di sicurezza su Android? Con Access Dots si può!

Pallino di sicurezza su Android? Con Access Dots si può!

Prima di parlare di Access Dots, vi spiego la situazione. Da quando esistono i social network, e in generale, da quando esiste internet, si è sempre posto il problema della sicurezza e della privacy degli utenti. Le aziende hanno iniziato a fornire servizi o strumenti per proteggere gli utenti, ma da qualche anno, esistono efficienti segnalazioni grafiche. Ora vi faccio un esempio.

A partire da iOS 14, Apple ha introdotto la possibilità di essere a conoscenza di quando è in esecuzione la telecamera o il microfono, anche senza aver dato il consenso ad altre applicazioni di utilizzarli.

Infatti gli utenti iPhone, quando è in atto la fotocamera o il microfono, vengono immediatamente informati di ciò con un pallino nella parte superiore dello schermo.

Ciò non è ancora presente sull’avversario Android (anche se sembra una delle funzionalità che arriverà con Android 12). Come ho detto non è ancora presente su Android, ma qui entra in gioco un’applicazione che è stata creata dal team di XDA.

L’app si chiama Access Dots e permette di personalizzare al meglio il “pallino”, infatti potrete cambiarne il colore, la dimensione e la posizione. Ma con l’ultimo aggiornamento è stata introdotta la possibilità di tracciare anche il GPS.

L’app non richiede permessi di accesso particolari, tranne la geolocalizzazione per la funzione di tracciatura dell’uso del GPS. L’aspetto interessante è che Access Dots salva dei log con il dettaglio di quale applicazione ha usato la fotocamera (anche microfono e GPS), quando e per quanto tempo.

Clicca sul badge per il download:)

L’articolo finisce qui, spero di esservi stato d’aiuto. Non dimenticatevi di seguirmi su Instagram per scatti tecnologici e di unirvi al mio canale Telegram!